Home
“Vagliate ogni cosa, trattenete ciò che è buono”
23 giugno 2018 * S. Lanfranco martire

L'insegnamento del Papa

Vaticano In questa sezione raccogliamo i discorsi pronunciati all'Angelus e in altre occasioni da Papa Francesco.
Se vuoi leggere l'ultimo inserimento clicca qui.
Se desideri riceverlo regolarmente vai qui.

Qui, i numeri arretrati e altro ancora.

Dottrina Sociale

3435031-francia-parigi-notre-dame-quot-nostra-signora-quot-e-la-piu-famosa-cattedrale-gotica-la-costruzione-La Chiesa non ha mai rinunciato a dire la "parola che le spetta" sulle questioni riguardanti la vita sociale.
Qui
trovi le encicliche sociali e altri documenti.

- Riforma protestante
- S.Messa e musulmani

Il Libro consigliato

come altalena su alte vetteCome Altalena su Alte Vette
di Aurora Avellino
Il cammino di un’anima con i dolori, le gioie, le paure, le speranze vissute e assaporate in modo che possano divenire fedeli compagne di cammino.
Leggi tutto
alfie«Credevamo che nessun medico potesse togliere la vita a un bambino solo perché non è possibile guarirlo». È stata fatta a pezzi la logica, la medicina e il diritto

Caro direttore, ha scritto Giuliano Guzzo a proposito del caso Alfie che «non era mai successo che un innocente, il diritto, la medicina e la logica fossero eliminati tutti insieme», ed è vero. È stata compromessa l’integrità della medicina, perché i suoi scopi sono guarire qualche volta, curare spesso, prendersi cura del malato sempre. Nel contesto delle cure palliative si usa l’espressione “trattamenti futili” e ci si riferisce al concetto di “futilità”. Ma la futilità dei trattamenti è sempre riferita alle terapie in atto, non certo alla vita umana.

darwinDa qualche giorno i media nazionali e internazionali si stanno occupando della vicenda di Alfie Evans, il bambino inglese affetto da una malattia incurabile, per questo i medici dell'Alder Hey Hospital di Liverpool, vogliono «staccargli la spina» negandogli l'alimentazione e la respirazione artificiale. Caso o non caso, Alfie è una persona, un bambino, un figlio di genitori che bisogna rispettare sempre e comunque, a maggior ragione se è nelle sue condizioni. 
Com'era prevedibile il caso Alfie ha scatenato discussioni abbastanza animate, addirittura i favorevoli alla sua soppressione, forse non sapendo a cosa attaccarsi, sostengono che non è corretto strumentalizzare la vicenda. 
Non si preoccupa affatto del rischio strumentalizzazione il vescovo emerito di Ferrara-Comacchio, monsignor Luigi Negri. In un articolo su La Nuova Bussola Quotidiana, giornale online, scrive: «Il nostro pensiero va con profondo affetto ad Alfie, per la straordinaria battaglia che sta compiendo per mantenere intatta la propria vita.

alfie“È uno schiaffo alla ragione umana e una ferita alla coscienza, e segna una pagina tristissima della giurisprudenza che ci riporta a vicende del passato nefaste e irripetibili, l’affermazione che la vita di un bambino malato sia ‘inutile’. Ed è quindi con soddisfazione che accogliamo la notizia della sospensione della sentenza che avrebbe portato Alfie Evans alla morte”. Questo il commento di don Roberto Colombo, docente della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (Roma) e membro ordinario della Pontificia Accademia per la Vita (Città del Vaticano) sulle ultime notizie concernenti la vicenda del bambino britannico al centro di un contenzioso giudiziario tra i genitori e l’ospedale dove è in cura.

manifesto provitaMa che razza di idea tirannica di libertà di pensiero ed espressione del pensiero hanno questi qui? Se a loro piace, allora si può manifestare, altrimenti no.
Se alla Cirinnà e alle femministe in pre- e post-menopausa dispiace, a me non interessa. Quello di cui sono certo è che ogni singola affermazione del cartellone di Pro-vita contro l’aborto è scientificamente corretta. Il concepito inizia veramente a succhiarsi il pollice alla 10ª settimana (Walker HK. The Suck, Snout, Palmomental, and Grasp Reflexes. In: Walker HK, Hall WD, Hurst JW, (eds) Clinical Methods: The History, Physical, and Laboratory Examinations, 3rd edition, Boston: Butterworths, 1990; Festila D, et al. Clujul Medical 2014 Vol. 87 – no. 1, pp. 11-14).
Il battito cardiaco inizia davvero alla fine della 4ª settimana di gestazione, quando l’embrione inizia la terza settimana di vita, poiché l’epoca gestazionale viene calcolata dal primo giorno dell’ultima mestruazione (Valenti O. et al. Journal of Prenatal Medicine 2011; 5 (3): 59-62).

Sottocategorie

Italian English French German Hebrew Japanese Maltese Portuguese Russian Spanish

iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletters inserendo nome ed e-mail. I tuoi dati sono utilizzati solo per ricevere settimanalmente la nostra newsletters. In qualunque momento puoi cancellarti dal nostro database automaticamente mettendo lo stesso nome e la stessa e-mail inserita al momento dell'iscrizione.

Abbiamo 447 visitatori e nessun utente online

Visite agli articoli
5590373